Sicurezza

Come rapire Martina, 5 anni, usando i dati su Facebook. Il video da 200mila visualizzazioni in 24 ore

Matteo Flora ha dimostrato com’è possibile che un profilo Facebook creato dai genitori a una bambina possa rivelare dati preziosi utilizzabili come un’arma da un rapitore. Il video è diventato virale in poche ore

“Le informazioni sono un bene prezioso, un bene che può essere anche utilizzato non per quello che pensiamo.
Martina ha 5 anni, è molto sveglia e il papà le ha fatto un profilo Facebook e tante belle fotografie taggate. Un patrimonio bellissimo per lei e non solo…”

La storia

Matteo Flora ha postato sul suo profilo Facebook un video che in meno di 24 ore ha avuto oltre 200mila visualizzazioni. Nel video Matteo racconta la storia di Martina, una bimba di 5 anni, che ha un profilo sul social network più famoso. Il profilo lo hanno creato i suoi genitori per condividere le esperienze fatte con la bimba. Sembrerebbe un’idea simpatica, un modo per ridere insieme agli amici della simpatia della ragazzina.
Matteo dimostra però che non è così: anche se la bambina non è mai ripresa nelle foto in video, un possibile rapitore può facilmente riconoscere le sue abitudini e individuare i luoghi che lei e i genitori frequentano.
Ecco come:

Il video

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)